IN GERMANIA NASCE IL PRIMO TRENO A BATTERIE E IL MOLISE PENSA ANCORA ALL'ELETTRIFICAZIONE - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA
domenica, 04 novembre 2018
In Germania nasce il primo treno a batterie e il Molise pensa ancora all'elettrificazione
"I 50 milioni di Euro stanziati dal Cipe, che si aggiungono ai 30 milioni previsti nel Patto per il Molise, serviranno infatti per l'elettrificazione degli 80 chilometri della tratta Campobasso-Isernia- Roccaravindola che comporterà benefici per i molisani e in particolare per i tantissimi che dal capoluogo raggiungono Roma". Così inizia un articolo sul sito delle ferrovie con data 27 giugno 2018. Nessuna certezza, invece, viene fornita sulla data e l'inizio dei lavori. E così passano gli anni e cambiano le poltrone ma la situazione dei treni in Molise resta sempre la stessa: per raggiungere Roma sono necessarie tre ore, i treni Disel ancora non vanno in pensione e il binario 20 bis non demorde. Nel frattempo il mondo va oltre e la Stadler presenta Flirt Akku, il primo treno a batterie.
 "Questa idea -ha affermato ai media Steffen Obst, responsabile vendite di Stadler in Germania- ci ha permesso di ridurre significativamente i tempi di sviluppo e di approvazione, e di garantire un alto livello di affidabilità già sulla versione di test. Noi di Stadler ci impegniamo costantemente per migliorare il settore del trasporto ferroviario, implementando rapidamente e concretamente valide idee tecniche per ridurre ed eliminare le emissioni, e speriamo di incoraggiare sempre più persone a viaggiare in treno. Siamo estremamente contenti di aver sviluppato il FLIRT Akku, che è proprio un veicolo versatile ed ecocompatibile". 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate