Gli italiani investono poco in istruzione ma non in Molise

Le famiglie italiane per ogni euro destinato ai costi dell'università ne spendono 5,5 in alcol e tabacchi. A rivelarlo uno studio basato su dati Ocse e Istat redatto dalla società privata Talents Venture di Milano. Una notizia non felice e che fotografa a pieno la società odierna. Tuttavia dal quadro emerge un Molise in controtendenza: nel rapporto locale tra investimenti sull'istruzione e quelli sulle spese non essenziali, se si effettua un confronto tra Nord e Sud Italia emerge che, con il 3,01%, il Molise è la regione più virtuosa. Soprattutto nel Mezzogiorno, infatti, i consumi per bevande alcoliche e tabacco sono molto più alti rispetto a quelli per l'istruzione. In media 4,26 volte in più. Quindi, ogni tanto giungono buone notizie anche per la piccola regione.