Rugby. Per gli Hammers under 16 nuovo turno casalingo contro il Benevento

Tornano in campo i ragazzi dell’under 16 degli Hammers Rugby Campobasso guidati in panca da Roberto Fatica, dopo l’esordio della scorsa settimana contro i Dragoni Sanniti. Secondo impegno consecutivo tra le mura amiche dell’ex Romagnoli, sempre con una squadra del beneventano, ovvero con l'IVPC Benevento.

Fischio d’inizio in programma domenica mattina, 21 ottobre, alle 10.30 per la terza giornata di campionato, seconda per gli Hammers che hanno osservato nella prima, come da calendario, un turno di riposo.

Gli Hammers hanno stupito tutti all’esordio contro i pari età del San Giorgio del Sannio e pur non riuscendo a ottenere la vittoria finale, hanno comandato la gara per un buon tratto, chiudendo il primo tempo in vantaggio e tornando alla carica in un palpitante finale che avrebbe meritato miglior conclusione per i colori rossoblu.

Una squadra letteralmente nuova quella guidata da coach Fatica e che si sta man mano amalgamando e sta cercando di crescere numericamente e tecnicamente.

L’avversario che i campobassani si ritrovano ad affrontare in questa seconda partita casalinga di stagione è uno dei più ostici, si tratta di una società ricca di tradizione e con un settore giovanile che ha spesso primeggiato a livello regionale e non solo, per cui non sarà facile ripetersi dopo il promettente inizio, ma la determinazione e il coraggio messo in campo durante gli allenamenti settimanali sono il miglior viatico all’impegno domenicale per quanto possa prospettarsi sulla carta proibitivo.

Benevento è reduce dalla prima vittoria di stagione ottenuta domenica scorsa in esterno, sul campo da gioco di Mercato San Severino, contro i Normanni, per 59 a 5. Un risultato che la dice tutta sulla forza dei beneventani che hanno dominato per tutta la gara realizzando ben 9 mete.

Se coach Fatica domenica scorsa avesse potuto contare su una panchina più lunga e su una maggiore esperienza da parte dei ragazzi che ha messo in campo, forse avremmo potuto parlare anche per gli Hammers di un altro risultato finale, ma l’esperienza, la resistenza e la preparazione atletica sono tutte cose che si creano soltanto giocando con continuità e che arriveranno di certo gradualmente.

In questa fase di stagione oltre ai risultati è importante mettere nella testa e nelle gambe i concetti giusti per porre le basi di una crescita graduale che vada oltre i risultati domenicali.

L’appuntamento per sostenere i giovani martelli rossoblu è al campo ex Romagnoli di Campobasso domenica 21 ottobre, alle ore 10.30, come sempre con ingresso gratuito.