In Europa è boom di anziani depressi e ansiosi

Sono oltre 2 milioni gli anziani colpiti da depressione o ansia cronica. È questo quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative Uecoop, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il benessere psichico è una componente essenziale della vita ed è la chiave di volta per superare le tensioni di tutti i giorni. A ragion di ciò, Uecoop fa emergere "il bisogno sociale strategico di assistenza qualificata sul fronte della salute mentale sia in famiglia che nelle residenze assistite. Le famiglie non possono essere lasciate sole e diventa, quindi, strategico potenziare un sistema di welfare che metta insieme il meglio del pubblico e il meglio del privato con il mondo cooperativo. Un'area che sta già garantendo sostegno e cura, dentro e fuori le mura domestica grazie a oltre 328mila addetti sul territorio nazionale".