Isernia. Detenzione illegale di stupefacenti, fermati due giovani

Ad Isernia e in tutta la provincia pentra continua costante il lavoro di controllo dei Carabinieri delle locali stazioni. Gli uomini dell'Arma durante la notte hanno fermato un'autovettura con a bordo due giovani, uno dei quali è stato trovato in possesso di vari involucri contenenti sostanze stupefacenti, di tipo cocaina. La droga è stata sequestrata e il ragazzo è stato segnalato per detenzione illegale di stupefacenti. 

I Carabinieri inoltre continuando nella loro azione di controllo sono riusciti ad individuare l'autrice di un furto. I militari infatti sono intervenuti presso un'attività commerciale, la cui proprietaria aveva allertato le forze dell'ordine in seguito al furto di un paio di occhiali da sole. I Carabinieri, avviando nell'immediato le ricerche, sono riusciti ad individuare l'autrice del gesto per la quale è scattata la denuncia per furto aggravato.

Ad Agnone, invece, i Carabinieri della locale stazione stanno indagando per un incendio ai danni della porta di ingresso di un’attività commerciale, della cittadina alto molisana. Secondo quanto accertato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agnone, incaricati delle indagini del caso, ignoti hanno cosparso il portone con del liquido infiammabile. Le fiamme sono state prontamente spente e, di fatto, non si sono registrati grossi danni. La proprietaria è una donna del luogo. Ai militari, la donna ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. La zona è presidiata da telecamere per la videosorveglianza, le cui immagini sono state acquisite e sono al vaglio degli inquirenti. Alla luce dei primi elementi raccolti non si esclude nessuna ipotesi investigativa.