"O mare Mio" - La treccia di Santa Croce di Magliano "conquista" Cannavacciuolo

Fonte: www.termolionline.it

C’è stata anche un po’ di Campagna Amica Molise su Canale Nove del digitale terrestre. Infatti, nel corso della puntata di “O mare mio” di ieri, domenica 23 settembre, il programma condotto dal noto chef partenopeo Antonino Cannavacciuolo, girata a Termoli, una parte della puntata è stata dedicata alla “Treccia di Santa Croce”, specialità casearia Made in Molise, prodotta dall’azienda agricola Paladino, socia Coldiretti accreditata a Campagna Amica. A spiegare lo straordinario formaggio fresco a pasta semiumida filata e le tecniche di lavorazione per giungere al prodotto finale è stata proprio Maria Antonietta Paladino, giovane titolare dell’azienda molisana. Salita agli onori della cronaca nazionale a seguito dell’esposizione della treccia alla manifestazione nazionale sulle tipicità dei piccoli comuni d’Italia, organizzata dalla Coldiretti a Palazzo Rospigliosi a Roma, la treccia ha conquistato anche Antonino Cannavacciuolo che ha voluto fosse realizzata prima da Maria Antonietta e poi dai concorrenti della trasmissione impegnati nella gara. Dunque una nuova vetrina per il celeberrimo formaggio a pasta filata che ha consentito di mostrare la bravura della sua realizzatrice, titolare di una delle aziende molisane accreditate a Campagna Amica che quotidianamente producono ottimi prodotti a km zero, tenendo alto il nome del Made in Molise.