OSSERVATORIO SISMICO LUIGI PALMIERI "CITTà DI LARINO, UN SINDACO E DEGLI AMMINISTRATORI ECCEZIONALI" - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: LARINO
domenica, 19 agosto 2018
Osservatorio Sismico Luigi Palmieri "Città di Larino, un Sindaco e degli Amministratori eccezionali"

Una storia che a raccontarla ha dell’incredibile. Venerdì 17 agosto, con una una squadra di tecnici siamo partiti di prima mattina per installare nel Comune di Palata (Campobasso) una nuova stazione sismica. Giunti sul luogo verso le ore 9.00, constatavamo, nostro malgrado, che non potevamo disporre di un idoneo sito ove allocare i sensori e gli strumenti poiché carente delle minime strutture logistiche necessarie atte ad allocare e trasmettere il segnale sismico presso la nostra sala operativa, e quindi dovevamo rinunciare al  progetto.

Nel rientrare nel nostro comune, a causa della chiusura temporanea del ponte sulla diga Liscione, siamo stati costretti ad effettuare il percorso di viabilità alternativa che passa per il Comune di Larino.  Nell’effettuare una breve sosta all’ingresso della cittadina, fra l’altro sita nell’area epicentrale degli eventi sismici, si avvicinava al nostro pick-up di servizio una persona distinta con dei giovani che, dopo un breve saluto, si presentava quale essere il Sindaco del luogonella persona del  Dott.  Giuseppe Puchetti,  insieme ad alcuni Amministratori fra i quali  l’ Assessore  Sig. Nicola GiardinoLa cosa che ci ha stupito di più, “di questi tempi “, è che dopo aver spiegato le motivazioni della nostra presenza, e nonostante lo stato emergenziale che essi stavano affrontando, si sono resi immediatamente disponibili affinché la stazione telemetrata fosse localizzata nel  loro Comune. Una mobilitazione generale ed un supporto impareggiabile anche  da parte di tutto il personale del Comune, cui va il nostro ringraziamento, e le scuse, qualora la nostra presenza abbia in qualche modo arrecato difficoltà ed intralcio al  loro lavoro. 

Ci auguriamo - ha dichiarato il Coordinatore Carlos A. Sorrentino - che da questo casuale incontro ci siano  degli ulteriori sviluppi di collaborazione nel campo della ricerca e delle attività di Protezione Civile.  Il nostro impegno sarà quello di posizionare a breve, una stazione a tre componenti che andrà a sostituire quella attivata. Incontrare queste persone, ci rinfranca da tante amarezze e delusioni, nonché da un duro lavoro svolto nel silenzio di 365 giorni senza interruzioni ed in maniera del tutto gratuita, è quanto meno opportuno precisare. E’ superfluo, ma non mi stancherò mai di ringraziare la nostra Amministrazione Comunale rappresenta dal Sindaco Dott. Antonio Michele, dal nostro Direttore Prof. Pietro De Paola, nonché dalle squadre dei tecnici,  ed in particolare da tutto il personale di Protezione Civile volontario, che io in breve chiamo “i miei ragazzi”.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate