Terremoto 4.7 in Molise, una notte di panico

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita poco prima della mezzanotte in tutta la regione. L'epicentro a Montecilfone con magnitudo 4.7.  Ancora non si hanno notizie di danni a cose o persone.
 
Aggiornamento 15.08.18 - A Montecilfone, da una prima ricognizione, sono stati riscontrati lievi danni ad alcuni cornicioni", ha detto il sindaco Franco Pallotta, precisando di avere contattato l'Enel per il ripristino dell'elettricità, che manca in circa la metà del paese. Una notte di panico quella appena passata. “Ci sono dei danni - ha dichiarato all'Ansa il primo cittadino - e per ora non sembrano gravi”.
La diga. “Non si segnalano danni ma stiamo comunque controllando la diga del Liscione”, così all'Ansa il presidente della Regione Molise Donato Toma. C'è “massima allerta” in Regione per la gran paura che la scossa ha generato: gente in strada anche a Campobasso oltre che a Termoli