BOJANO - CHIESTO IL DISSESTO FINANZIARIO DEL COMUNE - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: CAMPOBASSO
venerdì, 10 agosto 2018
Bojano - Chiesto il dissesto finanziario del comune
BojanoApprovata dal Consiglio Comunale nella tarda serata del 9 agosto, dopo una lunga ed aspra discussione in Aula, la dichiarazione di dissesto finanziario, ai sensi del Testo Unico sugli Enti Locali (DLgs n. 267/2000, articolo 246 e seguenti), del Comune di Bojano.
Il Sindaco Di Biase ha fornito una dettagliata relazione, con un excursus che va dall'insediamento ai gironi d'oggi. In seguito alla relazione del Sindaco sono intervenuti i consiglieri Gaetano Policella, Mariacristina Spina, Massimo Romano e Silvio Perrella, che hanno espresso la loro contrarietà alla proposta di dissesto.
Il Sindaco Marco Di Biase
Il capo settore finanziario Pietrarca ha illustrato, prima dell'espressione di voto da parte dei Consiglieri, i determinanti di natura tecnica della situazione di crisi economico finanziaria del Comune. La deliberazione dello stato di dissesto, 'irrevocabile' ai sensi di legge, sarà trasmessa, entro 5 giorni dalla data di esecutività, al Ministero dell’Interno ed alla Procura regionale presso la Corte dei Conti, con la relazione dell’organo di revisione relativa alla valutazione delle cause di dissesto. Ai sensi del TUEL il provvedimento sarà inoltre pubblicato, per estratto, nella G.U. a cura del Ministero dell'Interno, insieme al decreto del Presidente della Repubblica di nomina dell'organo straordinario di liquidazione. Restano in carica Sindaco, Giunta e Consiglio, affiancati da una commissione designata dal Ministero degli Interni, detta commissione dovrà occuparsi del disavanzo pregresso, mentre l’amministrazione comunale gestirà il corrente. I voti contrari sono stati sei (Massimo Romano, Mariacristina Spina, Gaetano Policella, Roberta Scinocca, Silvio Perrella e Carmen Zuccarino), mentre il Sindaco Marco Di Biase, il Vicesindaco Virgilio Spina, il Presidente del Consiglio Remo Perrella ed i consiglieri Lucia Amatuzio, Angelo Arena, Pina Malatesta e Carlo Perrella hanno votato in favore della dichiarazione di dissesto. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate