Treni da incubo: domani la firma per l'elettrificazione rete ferroviaria in Molise

Parafrasando Carlo Levi: “Cristo si è fermato a Eboli e l’elettrificazione della rete ferroviaria si ferma in Abruzzo". Nessun miracolo in vista, ma sembrerebbe che domani - 23 luglio alle ore 12.00 in Giunta regionale - l'Assessore ai Trasporti, Niro, e il Presidente della Regione Molise, Toma, incontreranno l’Amministratore Delegato RFI, Maurizio Gentile, per sottoscrivere la Convezione tra la Regione Molise e Rete ferroviaria Italiana per ammodernare e potenziare la tratta Roccaravindola-Isernia-Campobasso. Analizzando i dati ufficiali presi dal sito di RFI, sono due le regioni con il 100% di reti non a trazione elettrica (a diesel), la Sardegna e la Val d’Aosta. Il Molise invece si piazza in terza posizione con il 77,3%. Una posizione momentanea grazie ai fondi a disposizione Cipe, 50 milioni di euro, che vedranno così il trasporto ferroviario molisano aprire un nuovo capitolo ed avvicinarsi ad altre realta? regionali.