MORTE DEL 47ENNE - ARRIVATI A TERMOLI GLI ISPETTORI MINISTERIALI, LA PROCURA DI LARINO APRE UN FASCICOLO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: TERMOLI
giovedì, 19 luglio 2018
Morte del 47enne - Arrivati a Termoli gli ispettori ministeriali, la Procura di Larino apre un fascicolo
Termoli - Sono arrivati poco dopo le 11 di questa mattina gli ispettori inviati dal ministro della Salute Giulia Grillo all'ospedale 'San Timoteo' di Termoli per valutare l'accaduto sul caso dell'uomo di 47 anni di Larino colto da aneurisma e trasferito nel presidio ospedaliero di San Giovanni Rotondo dove i medici hanno dichiarato la morte cerebrale. Al momento del malore, l'ambulanza di Larino era impegnata in un altro intervento e la Tac del 'San Timoteo' era ferma per manutenzione programmata, l'uomo è arrivato due ore più tardi al nosocomio pugliese.
PM Fabio Papa
Larino - "Lesioni gravissime e omissioni in atti di ufficio" tra ipotesi avanzate dal sostituto Fabio Papa. Queste, al momento, le ipotesi di reato nei confronti di ignoti sulle quali sta lavorando il sostituto procuratore di Larino, Fabio Papa, che ha aperto un fascicolo, in relazione a quanto accaduto due giorni fa nel comune frentano. Non si esclude che l'ipotesi di reato possa essere riformulata in omicidio colposo. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Botti inesplosi, li sequestra la polizia municipale Botti inesplosi, li sequestra la polizia municipale
    Il sindaco Angelo Sbrocca non aveva vietato l'utilizzo di materiale pirotecnico. I cittadini di Termoli lo hanno tenuto a mente e lo hanno acquistato. Tutto ciò ha fatto sì che la polizia municipale sequestrasse materiale inesploso. Il tutto è stato ritrovato in piazza Mercato, a pochi metri dalla chiesa di San...