Nuove regole e tutela dei prodotti molisani, Nico Romagnuolo: "Garanzie per i consumatori e sostegno al settore"

"Valorizzare uno dei prodotti che rappresentano un punto di riferimento per l'economia locale e tutelare i consumatori per garantire e promuovere una filiera tracciabile e di qualità certificando anche le rispettive figure professionali coinvolte nel settore della panificazione". Da queste premesse è nata una proposta di legge presentata su iniziativa del capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Nico Romagnuolo. “A seguito delle mutazioni tecnologiche, alimentari e normative – ha osservato l'esponente di maggioranza – si ritiene opportuno dotare la Regione Molise di uno strumento normativo utile a fornire agli operatori del settore le giuste garanzie a tutela della loro attività, nonché per offrire al consumatore la certezza di un prodotto sano e genuino”. Uno degli obiettivi della presente proposta di legge è “il miglioramento dell'informazione al consumatore sulla tipologia e sull'origine del pane che va ad acquistare, mettendolo in condizione di comprendere se sta comprando un prodotto realmente fresco o un prodotto che è stato semplicemente cotto nel punto vendita. Ma è anche necessario che il consumatore sappia distinguere con certezza se sta acquistando pane in un punto vendita dotato di impianto di cottura o se sta acquistando da un panificio vero e proprio”. In sostanza, l'obiettivo è quello “di creare un nuovo e più attuale quadro legislativo che consenta alle imprese di panificazione dì valorizzare le peculiarità artigianali delle loro attività e dei loro prodotti anche con la previsione, per i responsabili dell’attività produttiva, della partecipazione obbligatoria a corsi di formazione e di aggiornamento professionale”. Altri aspetti riguardano gli orari di apertura delle attività e altre misure che, attraverso la proposta di legge di Nico Romagnuolo, puntano a valorizzare la filiera molisana e le specialità da forno tipiche della tradizione molisana, attraverso interventi di settore mirati.