ISERNIA, ARRESTI E DENUNCE NELLA PROVINCIA DA PARTE DEI CARABINIERI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
giovedì, 12 luglio 2018
Isernia, arresti e denunce nella provincia da parte dei Carabinieri

Una coppia di casertani è stata denunciata dai Carabinieri della Stazione di Sesto Campano per concorso in ricettazione e maltrattamento di animali. I due a seguito di una attività investigativa condotta dai militari sono stati trovati in possesso di due cavalli rubati nei giorni scorsi mentre si trovavano all’interno dei rispettivi recinti di due proprietà ubicate nel comune al confine delle province di Isernia e Caserta. Gli equini che sono stati recuperati in stato di denutrizione e disidratazione, sono stati dapprima visitati da parte del veterinario dell’ASL, fatto intervenire dagli stessi Carabinieri, e poi restituiti ai legittimi proprietari.

A Venafro, una giovane donna del posto, è stata fermata dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale  Compagnia, mentre si trovava nei pressi di un locale nel centro cittadino. La donna alla vista dei militari ha mostrato chiari segni di nervosismo, motivo per il quale si è proceduto ad un controllo e all’interno della borsetta che aveva al seguito, insieme agli effetti personali, sono stati rinvenuti anche due involucri contenenti rispettivamente hashish e marijuana, nonché un trita “erba” per preparare le dosi. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, mentre la giovane dovrà rispondere di detenzione illegale di stupefacenti. Ulteriori indagini sono in corso per accertare se le dosi rinvenute erano per uso personale o se destinate all’attività di spaccio.

Sempre a Venafro, un pregiudicato del posto, è stato sorpreso dai Carabinieri nel corso della notte, alla guida di un’auto, nonostante non avesse mai conseguito la patente di guida, mettendo così in gravissimo pericolo la sicurezza stradale. Il pregiudicato è stato fermato ad un posto di blocco seguito nel centro cittadino dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia. L’auto è risultata essere di proprietà di un suo conoscente, è stata sottoposta a sequestro, mentre per il conducente è scattata una denuncia alla competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate