Isernia - Vendono olio extravergine di oliva contraffatto, denunciati due commercianti

In azione i Carabinieri in tutta la provincia di Isernia al fine di garantire la tutela della salute dei cittadini. Numerose le attività commerciali sottoposte ad accertamenti da parte del N.A.S. - Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, in collaborazione con i militari dei reparti territorialmente competenti. Nel corso dei controlli, due commercianti di origine pugliese, sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per aver venduto ad alcuni locali pubblici tra Isernia e dintorni, olio extravergine di oliva contraffatto. I N.A.S. hanno accertato che il prodotto messo in commercio in realtà era stato miscelato con olio di semi e sostanze coloranti. Nella circostanza sono stati sottoposti a sequestro cinquecento litri della sostanza oleosa recuperata dai Carabinieri, mentre i due commercianti dovranno rispondere di frode in commercio, vendita di sostanze alimentari non genuine e vendita di olio di oliva miscelato a sostanze tali da variarne la composizione e le caratteristiche naturali.