ISERNIA - SERVIZIO A LARGO RAGGIO DEI CARABINIERI: ESEGUITI CONTROLLI, PERQUISIZIONI, DENUNCE E SEQUESTRI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
venerdì, 29 giugno 2018
Isernia - Servizio a largo raggio dei Carabinieri: eseguiti controlli, perquisizioni, denunce e sequestri

Un servizio a largo raggio è stato predisposto nelle ultime ore dai Carabinieri in varie zone sensibili tra Isernia e altri comuni della provincia, al fine di prevenire reati predatori e di maggior allarme sociale. Pattuglie dei Nuclei Operativi e Radiomobile e delle Stazioni territorialmente competenti, in collaborazione con il personale del Nucleo Investigativo provinciale, coordinati dalle Centrali Operative del Comando Provinciale di Isernia e delle Compagnie di Venafro e Agnone, hanno eseguito nel corso della mattinata numerosi posti di blocco nel corso dei quali sono stati controllati centotrenta veicoli, identificate centosessanta persone tra conducenti e passeggeri, ed eseguite nei casi sospetti perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva. Dall’alto a sorvegliare sulle operazioni dei reparti territoriali anche un elicottero del Raggruppamento Aereonavale Carabinieri di Pratica di Mare. Sottoposti a sequestro  tre veicoli messi in circolazione privi di copertura assicurativa. Otto gli alcoltest effettuati per verificare una eventuale guida in stato di ebrezza alcolica. Venti i pregiudicati che attualmente scontano misure cautelari o di prevenzione, nei cui confronti sono stati effettuati controlli sul regolare rispetto delle prescrizioni imposte dalle competenti Autorità Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza. Ispezionati anche cinque locali pubblici. Contestualmente sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria, una persona per omessa denuncia di armi, con il sequestro due fucili calibro 12 e calibro 16; di un giovane per detenzione illegale di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, sottoposte a sequestro; di quattro persone tutte originarie della provincia di Napoli per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, in quanto avevano prodotto una falsa documentazione, ottenendo la residenza anagrafica in provincia di Isernia, poi rilevatasi di fatto inesistente.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate