Travolto da camion in corsia emergenza, muore 43enne isernino

PADOVA - Vincenzo Sarachelli, isernino, si era fermato su una piazzola di emergenza della A13 Bologna-Padova ed è stato investito e ucciso la scorsa notte da un camion, in viaggio in direzione di Padova. L'incidente - informa la società Autostrade per l'Italia - è avvenuto nel tratto compreso tra Occhiobello e Villamarzana, all'altezza del km 51. La vittima era un addetto di una impresa che doveva raggiungere un cantiere di lavoro situato 30 km più a nord. 
A perdere la vita, secondo quanto riporta La Voce di Rovigo, Vincenzo Sarachelli, 43 anni, residente a Isernia, sposato e con sei figli, che lavorava per una ditta incaricata di  fare lavori di manutenzione straordinaria all’altezza del cavalcavia di Monselice.
Per ragioni ancora da accertare, l'uomo si è fermato in corsia di emergenza ed è sceso dal veicolo dell'impresa su cui viaggiava venendo investito da un mezzo pesante che sopraggiungeva. L'uomo è deceduto all'istante. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli agenti della polstrada, i medici del 118 e personale della società autostrade.