ASSEMBLEA REGIONALE DEL PD: FANELLI RICONOSCE GLI ERRORI E SI PRESENTA DIMISSIONARIA. PASSA LA MOZIONE FANELLI-FACCIOLLA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
sabato, 16 giugno 2018
Assemblea regionale del Pd: Fanelli riconosce gli errori e si presenta dimissionaria. Passa la mozione Fanelli-Facciolla
Questa mattina a Campobasso si è riunito il PD regionale in un'assemblea in occasione della quale non solo si è svolta l’analisi della sconfitta elettorale, ma si è inviato un appello a quanti credono ancora ad un rilancio del partito ed intendono voltare pagina. L'assemblea regionale ha avuto lo scopo, inoltre, di traghettare il PD verso il nuovo congresso Regionale, che si terrà molto probabilmente nel mese di settembre, con la segretaria dimissionaria Micaela Fanelli, oggi consigliere regionale. All'incontro hanno preso parte tutti i big del partito, ad eccezione dell’ex senatore Roberto Ruta. Tra gli amministratori locali presenti il sindaco Antonio Battista e l’assessore Pietro Maio, il sindaco di Termoli Angelo Sbrocca, mentre in sala sono stati avvistati anche l’ex governatore Frattura, il consigliere regionale Vittorino Facciolla e l’ex assessore Veneziale. Ha presieduto i lavori la presidente dell’assemblea, l'on. Laura Venittelli: con 9 voti a favore, tre contrari e due astensioni è passata la mozione, sostenuta dai consiglieri regionali Fanelli e Facciolla, che prevede la creazione di un coordinamento di nove persone, tre componenti per ogni Federazione, che guiderà il partito con un mandato straordinario e provvisorio, svolgendo tutte le funzioni proprie del Segretario, della Segreteria e della Direzione.
I punti più caldi dell'assemblea sono stati: l’analisi post elezioni sia nazionali che regionali, le politiche e gli argomenti da mettere in campo per rilanciare il partito, in attesa del Congresso. La discussione è iniziata con il discorso introduttivo del Segretario uscente Micaela Fanelli, che ha ribadito le dimissioni irrevocabili sue e di tutta la Segreteria regionale, facendo autocritica ed assumendosi la responsabilità dei poco lusinghieri risultati delle elezioni politiche e regionali.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate