IL MOLISE: LA REGIONE CHE STA SCOMPARENDO E L'ISTAT SPIEGA IL PERCHè - Molise Web giornale online molisano
venerdì, 15 giugno 2018
Il Molise: la regione che sta scomparendo e l'Istat spiega il perchè

Male, a tratti malissimo. Che il reparto di maternità sia sempre meno frequentato e quindi un numero sempre più basso di nascite è oramai storia nota. Ma la piccola regione sta davvero scomparendo? L'Istat ha diffuso i dati relativi al bilancio demografico del 2017 e la situazione risulta più drammatica del previsto. Il Molise ha perso 1.956 residenti e la causa è legata soprattutto al fatto che il saldo naturale, ossia la differenza tra il numero dei nati vivi e quello dei morti, risulta avere un trend negativo -1.735. Tra le due province è Campobasso ad ottenere la maglia nera. Il capoluogo, infatti, ha perso 1.388 residenti a fronte dei 568 di Isernia. A complicare la situazione la mancanza di nascite in molti paesi molisani. Si tratta di Castelbottaccio, Molise, Montemitro, Pietracupa, Provvidenti, San Biase, San Giovanni in Galdo, Sant'Angelo Limosano, Castelpizzuto, Montenero Val Cocchiara, Pettoranello del Molise e San pietro Avellana. Numeri sterili o indicatori in grado di farci riflettere? La piccola regione è in un momento critico e sembrerebbe che non ci sia alcuna volontà di incentivare nuove nascite. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate