Giornata Mondiale contro l'Ipertensione: alla Neuromed screening gratuiti

In occasione della XIV Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa il Dipartimento di AngioCardioNeurologia e Medicina Traslazionale dell’I.R.C.C.S. Neuromed promuove una giornata di screening gratuiti con consulto medico. “L’ipertensione arteriosa -spiega il professor Giuseppe Lembo, Direttore del Dipartimento di Angiocardioneurologia e Medicina Traslazionale - è una precisa condizione clinica caratterizzata dall’aumento dei valori della sistolica, quella che viene chiamata comunemente la massima, e della diastolica, o minima. Secondo le linee guida internazionali, i valori non devono superare, rispettivamente, i 140 e i 90 millimetri di mercurio. Ma la pressione arteriosa considerata veramente ottimale, quella che ci farebbe dormire sonni tranquilli, è inferiore a 120 mm di mercurio per la massima e 80 per la minima. Viene ancora considerata normale fino a 129/84, mentre il campanello di allarme comincia a suonare al di sopra di questi valori, diventando sempre più serio man mano che i numeri si innalzano”. Un problema, quello della pressione arteriosa alta, che secondo i dati ISTAT, appartiene a 15 milioni di italiani. In molti, però, non sono a conoscenza del problema e così  non sono protagonisti di una diagnosi precoce. “Uno dei problemi più seri – dice ancora il Direttore del Dipartimento – è proprio l’efficienza con cui i pazienti vengono trattati. Naturalmente il primo impegno è quello di monitorare costantemente i livelli di pressione arteriosa e cercare di farli tornare ottimali. Dobbiamo infatti ricordare che l’ipertensione arreca danni a vari organi del nostro corpo, i cosiddetti organi bersaglio. E sono danni che possono essere già presenti al momento della prima diagnosi. Per questo motivo, quando siamo di fronte a un paziente iperteso, dobbiamo considerare con cura la necessità di analizzare il danno a livello cardiaco, renale, cerebrale, oculistico e, più in generale, a livello dei vasi sanguigni di tutto l’organismo”. Appuntamento, dunque, giovedì, 17 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 17.00 presso la Clinica Neuromed in Via Atinense, Pozzilli. Per prenotazioni e info è possibile rivolgersi ai numeri 0865.929560 – 624 – 601.