BASKET SERIE A2: SODDISFAZIONE E GIOIA IN CASA MAGNOLIA PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI PLAY-OFF - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: SPORT :: BASKET
lunedì, 30 aprile 2018
Basket Serie A2: soddisfazione e gioia in casa Magnolia per il raggiungimento dei play-off
Una chiusura coi fiocchi quella della regular season per La Molisana Magnolia Basket. Risultato più che soddisfacente per le ragazze di Sabatelli che hanno chiuso la straordinaria stagione in A2 piazzandosi all’ottavo posto in classifica.
 
“Abbiamo lavorato sodo con testa e cuore – afferma l’allenatore Mimmo Sabatelli – un risultato di grande soddisfazione, considerando che il rodaggio non è sempre facile. La squadra è cresciuta piano piano, i momenti no sono stati recuperati bene ed in fretta. Voglio ringraziare tutti, le atlete, la panchina, lo staff di Magnolia e il pubblico che sempre più numeroso e caloroso ci ha seguito con affetto anche in trasferta. Non trovo parole per dire grazie a tutti, davvero”. I playoff? “Sabato a Bologna appuntamento importante – prosegue – la squadra è carica, giocheremo con determinazione ma senza troppe pressioni psicologiche”. Soddisfazione e grande gratificazione si leggono anche nelle parole del presidente Antonella Palmieri: “È stato un campionato emotivamente intenso – afferma – la società è molto soddisfatta di aver raggiunto l’obiettivo playoff ma è soprattutto orgogliosa e felice di aver tenuto fede agli impegni presi in avvio di stagione: gettare le basi per un progetto serio e duraturo per il territorio, che tornasse a creare entusiasmo tra la gente e che coinvolgesse in un circolo virtuoso atleti, sponsor ed istituzioni. Abbiamo vissuto momenti esaltanti e passaggi difficili ma abbiamo sempre pensato a come capitalizzare eventuali errori e a come sfruttare sempre meglio le tante opportunità esistenti. Per ora un grazie di cuore ad atlete, staff tecnico, dirigenti, collaboratori, sponsor e al nostro meraviglioso pubblico. Andiamo ad affrontare i playoff con la consapevolezza di essere all’altezza delle migliori compagini di questo campionato e poi definiremo piani ed obiettivi per la prossima stagione”.
 
La bellezza della prima squadra che trascina con sé settore giovanile e minibasket facendo della pallacanestro molisana una grande, affiatata famiglia è sicuramente il dato più eclatante che ha colpito tutti, a tratti commosso. Tifoseria sempre calda e di grande supporto, dentro e fuori il palazzetto, condivisione totale dei successi e delle parentesi negative. La bellezza dello sport che avvicina e condivide, la bellezza dello sport che unisce bambini, ragazzi ed adulti, intere famiglie. La bellezza dello sport che è vita, cuore, testa, non solo movimento e tatticismi. “Come sponsor abbiamo centrato obiettivi strategici – afferma Rossella Ferro, direttore marketing de La Molisana – la squadra è arrivata ai play off con grande visibilità tutte le settimane, coinvolgendo un target di pubblico trasversale e soprattutto siamo riusciti nella difficile impresa di restituzione al territorio perché sempre più giovani si sono avvicinati alla pallacanestro e quindi allo sport. E questo per noi è importantissimo. In una regione in cui il tasso di obesità si alza sempre di più riuscire a coinvolgere i ragazzi e far praticare loro attività fisica rappresenta senza ombra di dubbio un traguardo raggiunto importante. Nell’ambito della responsabilità sociale Magnolia è entrata nelle scuole con programmi sportivi di educazione alimentare per la promozione di uno stile di vita sano. Lo sport – conclude – è palestra di vita che insegna la sana competizione secondo il merito e la lealtà”.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Un argento e un bronzo per il Molise agli Italiani di tennis in carrozzina Un argento e un bronzo per il Molise agli Italiani di tennis in carrozzina
    Bilancio oltremodo positivo per il Cip Molise e per il sodalizio della Fly Sport Inail Molise di Termoli quello relativo agli Italiani di tennistavolo in carrozzina che si sono svolti a  Torino. I due alfieri del pongismo regionale, Giuseppe Maurizio e Andrea Brandimarte, sono riusciti a riportare in regione ben due medaglie...