CASACALENDA - COLPACCIO DELLA POLISPORTIVA KALENA A SAN BARTOLOMEO IN GALDO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: SPORT :: CALCIO MOLISANO
lunedì, 23 aprile 2018
Casacalenda - Colpaccio della Polisportiva Kalena a San Bartolomeo in Galdo

La Polisportiva Kalena 1924, con il risultato di 1 a 3, si è aggiudicata tutti e tre i punti in palio nella ventiseiesima giornata del Girone C del Campionato regionale di prima categoria giocata a San Bartolomeo in Galdo (BN) domenica 22 aprile. Partita da incorniciare per rossoneri ospiti della Polisportiva Fortore, seconda in classifica a quota 50 punti. Nulla da fare per i padroni di casa che si sono dovuti arrendere alle furie rossonere che hanno giocato, tatticamente, la miglior partita del campionato fino ad ora. In vantaggio al ventesimo del primo tempo, con un gol di testa di Michele Guglielmi che ha girato in rete il calcio d’angolo del capitano Pasquale Melfi, la Kalena ha spinto il piede sull’acceleratore ed è riuscita, quindici minuti dopo, a gonfiare ancora la rete dei Fortorini con un bel gol di Nicolino Di Tullio che si smarca in area di rigore e, davanti all’estremo difensore, centra lo specchio della porta. Gli ospiti sono al settimo cielo e non mollano un pallone. La Polisportiva Fortore non sta a guardare e in un paio di occasioni impensierisce la difesa, tra i pali c’è il grande Pietro Saviano, però, che non si fa trovare impreparato e neutralizza i tiri in porta. Il primo tempo si chiude sullo 0 a 2. Nella ripresa, i padroni di casa aumentano il ritmo e si spingono in avanti incitati dal numeroso pubblico presente sugli spalti. A pochi minuti dall’inizio, Luigi Salvatore, difensore della Kalena, commette fallo e il direttore di gara tira fuori il cartellino rosso e lo manda negli spogliatoi. I sanbartolomeani, al decimo minuto, dimezzano lo svantaggio trasformando un rigore dubbio. Anche in inferiorità numerica, la Kalena non si demoralizza e non perde la concentrazione. Difende il risultato senza disdegnare qualche capatina nella metà campo avversaria. Tant’è che al novantesimo arriva il terzo gol. È Michele Starinieri a realizzarlo, prendendo a centrocampo il pallone lanciato in avanti dal suo portiere e correndo fino a scartare il difensore avversario e a beffare il portiere che gli era uscito incontro. 5 minuti dopo, il triplice fischio dell’arbitro, chiude il match e sancisce la vittoria della Kalena per 3 a 1. “Sono orgoglioso della mia squadra – dichiara Pasquale Melfi capitano della Kalena – abbiamo dimostrato oggi che nulla è impossibile. Giocare con una squadra fortissima che è seconda in classifica a 50 punti, mette una certa tensione. Abbiamo meritato la vittoria perché siamo scesi in campo con la concentrazione giusta che abbiamo mantenuto per tutti e novanta minuti,  come una vera squadra deve fare. Faccio i complimenti comunque ai nostri avversari che ci hanno pressato e mai mollato. Con i tre punti di oggi, siamo a metà classifica e ci siamo distaccati dai PlayOut.”  Il prossimo impegno della kalena sarà domenica 29 aprile, quando affronterà in casa la Fiamma Larino.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate