LUPI: VASTESE AL TAPPETO E SALVEZZA PI√Ļ VICINA. CAMPOBASSO ‚Äď VASTESE 1-0 - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: SPORT :: CALCIO MOLISANO
domenica, 22 aprile 2018
Lupi: Vastese al tappeto e salvezza pi√Ļ vicina. Campobasso ‚Äď Vastese 1-0

di Marco Bruni

Campobasso. Al Nuovo Romagnoli va in scena la trentaduesima giornata di campionato di serie D girone F. Ospite di turno dei rossoblù è la Vastese, formazione in piena lotta play-off.

Per i molisani la posta in gioco è ancora più alta, servono punti per la permanenza in categoria e il motto è: vietato sbagliare!

Mister Minadeo, all’esordio in casa, non vuole deludere il suo pubblico e riesce a trasmettere ai suoi uomini grinta e determinazione, già visti per la verità in casa della capolista Matelica.
Il Campobasso, reduce da ben sei sconfitte consecutive sa di non poter sbagliare, e riesce a portare a casa una straordinaria vittoria ricompattando gruppo ed ambiente.

Già nei primi minuti di gioco i molisani si fanno vedere con una punizione di Varsi costringendo l’estremo difensore ospite ad un attento intervento.

Gli abruzzesi rispondono intorno alla mezz’ora con un’ottima conclusione di Fiore che sfiora la traversa.

I biancorossi si rendono ancora pericolosi sul finire di primo tempo con un tiro di Stivaletta che impegna severamente Landi il quale riesce a sventare il pericolo respingendo in calcio d’angolo.

La ripresa inizia con una fase di studio da parte delle due compagini più attente a non subire che a offendere.

Ad animare la gara ci pensa l’assistente di linea Ruocco il quale fa cenno al direttore di gara di non poter continuare a causa di un infortunio. Non essendo prevista in serie D la figura del quarto uomo, la bandierina viene assegnata ad un tesserato AIA presente anche sugli spalti. Come da regolamento viene fatta esplicita richiesta attraverso gli altoparlanti. Verificata l’assenza di tale figura l’assistente viene sostituito da un tesserato del Campobasso.

Sul finire di gara i rossoblù sembrano crederci di più e l’occasione arriva intorno all’80’ su calcio di punizione dal limite dell’area.

Varsi si incarica della battuta e con un tiro forte ed angolato riesce a trovare l’angolino basso alla destra del portiere abruzzese.

Sulle ali dell’entusiasmo i molisani continuano a macinare gioco creandosi una seconda ghiotta occasione per raddoppiare e chiudere definitivamente in match: Balistreri entra in area, lascia partire una conclusione che viene fermata con un braccio da Iarocchi. Per il direttore di gara non ci sono dubbi ed assegna la massima punizione. Lo stesso Balistreri sistema la sfera sul dischetto ma, al momento della battuta si fa ipnotizzare dal portiere abruzzese il quale si supera in un volo plastico neutralizzando il pericolo.

L’entità del recupero, ben otto minuti, sembra far riaffiorare gli incubi vissuti nelle ultime gare, ma il Campobasso stringe i denti e riesce a strappare l’intera posta in palio.

Vittoria fondamentale in chiave salvezza decisamente più vicina ma tutta ancora da conquistare. A fine gara c’è stato un tripudio di abbracci liberatori tra i giocatori, mister Minadeo ed il presidente Leone a sottolineare l’importanza dell’impresa.

Il Campobasso ora dovrà affrontare, con altrettanta grinta, le ultime due gare prima contro la nuova capolista Vis Pesaro in trasferta e poi concludere la stagione, tra le mura amiche, con la diretta concorrente Jesina.

 

 

 

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Calcio: Quinta sconfitta stagionale per il Lupo Calcio: Quinta sconfitta stagionale per il Lupo
    Di Marco Bruni Fermo: Quinta sconfitta in undici gare non può essere considerato un ruolino di marcia entusiasmante ma rimane, tuttavia, in linea con gli obiettivi stagionali. Una partita avara di emozioni con entrambe le protagoniste poco devote allo spettacolo e al gioco di attacco. Nei primi minuti di gioco è la squadra di...