Una novit├á per evitare che il cittadino┬áporti con s├Ę e consegni schede contraffate, compilate fuori dal seggio

Elezioni politiche 2018: arriva la scheda elettorale antifrode

Manca solo una settimana alle prossime consultazioni politiche e oltre alla nuova legge elettorale, con la quale gli elettori saranno chiamati a eleggere i loro rappresentanti alla Camara e al Senato, c'è un'altra novità, la scheda elettorale antifrode.
Infatti la scheda elettorale, sia per la Camera (di colore rosa) che per il Senato (di colore giallo) sarà dotata di un tagliando antifrode dove, nel momento in cu sarà autenticata dai componenti di seggio, sarà applicato un tagliando alfanumerico che poi, nel momento in cui sarà consegnata all'elettore per votare, verrà annotato sul registro.
Dopo aver votato l'elettore, non potrà inserire lui stesso la scheda nell'urna, ma dovrà riconsegnarla al Presidente di seggio che provvederà a staccare il tagliando dalla scheda e a confrontarlo con il codice appuntato sul registro e una volta verificato che i due codici coincidono a quel punto potrà mettere la scheda votata nell'urna. Questo è stato fatto per evitare che il cittadino porti con sè e consegni schede contraffate, compilate fuori dal seggio.