MANDOLINI, FISARMONICHE E CHITARRE: TORNA LA MASCHERATA DI RIPALIMOSANI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: EVENTI
sabato, 10 febbraio 2018
Mandolini, fisarmoniche e chitarre: torna la Mascherata di Ripalimosani
di Alessandra Potena
Come ogni anno, dal 1960, si rinnova l'appuntamento con la Mascherata di Ripalimosani intitolata "Revival vol.2" titolo scelto perchè verrano portati in scena gli sketch più belli dal 2003 al 2017.
Una longeva tradizione carnevalesca che viene portata avanti con passione e dedizione da un gruppo di ragazzi ripesi il cui amore per la propria terra li spinge, ogni anno, a realizzarla. Si tratta di una sorta di teatro itinerante, con cinque tappe, formato da una compagnia di attori, ballerini, musicisti e cantanti improvvisati che vengono diretti da un "concertatore". I partecipanti sfilano per le vie del paese portando in scena degli sketch comici in dialetto ripese, accompagnati da musiche e canti prettamente popolari, che assicurano grandi risate per gli spettatori che, annualmente, accorrono numerosi alla manifestazione.
 
Durante il corso degli anni la mascherata ha subìto dei cambiamenti: inizialmente, negli anni sessanta a dominare la scena erano uomini travestiti da donne volgari che proponevano scenette comiche e a doppio senso, utilizzando anche canzoni del Festival di Sanremo, oltre che le consuete canzoni popolari.
 
A partire dagli anni settanta, sono state fatte delle modifiche che sono presenti ancora oggi e che rendono la mascherata unica nel suo genere: viene infatti inventato un testo ogni anno il quale rappresenta molto spesso delle parodie. Uno dei particolari è che, ad accompagnare i cantanti, vi è un folto coro composto da ragazze che, oltre ad intonare i ritornelli, fanno da cornice alla manifestazione.
 
I temi trattati sono temi di attualità, di satira e molto spesso d'amore, soprattutto amore conteso tra più rivali. Nonostante i cambiamenti nel corso degli anni, questi ragazzi hanno mantenuto la tradizione e, seppur si tratti di una mascherata, i temi trattati spingono a riflettere. 
 
Dal 2015 gli organizzatori possiedono una sede che è chiamata "A Petèke da Mèskuèrat" ed inizialmente è nata con lo scopo di essere il magazzino per gli abiti dell'evento ma, nel corso del tempo, è divenuta un luogo di aggregazione per coloro che partecipano, che vorrebbero partecipare o che vogliono dare un sostegno oltre che per la mascherata, alle numerose iniziative tradizionali e folcloristiche che l'associazione organizza soprattutto nel periodo estivo. 
 
Un evento che va oltre i confini del Molise ed è conosciuto in tutta Italia, rientra infatti tra gli eventi di Carnevale più divertenti e caratteristici, secondo le classifiche stilate dal web. Ed è proprio la mascherata a rendere unico ed orgoglioso il piccolo paese in provincia di Campobasso.
 
L'appuntamento è fissato per domani 11 febbraio, a partire dalle ore 11 circa quando i "mascherati" inizieranno il loro percorso da via San Rocco, per proseguire in piazza San Michele alle ore 13,30, poi ancora alle 15 in via Santa Lucia, alle 16,30 in piazzetta San Michele per poi concludere alle 18,30 al Teatro Comunale all'aperto. Inoltre, giunge alla terza edizione il contest fotografico "A Mèsckuerate", che premierà la foto più bella scattata durante l'evento.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate