Campobasso Calcio - Presentato il nuovo piano marketing: da oggi per guardare insieme al futuro

di Alessandra Potena
Si è svolta nel pomeriggio odierno, presso la sala stampa dello stadio Nuovo Romagnoli di Campobasso, la presentazione del progetto marketing promosso dalla società rossoblu. Hanno preso parte alla conferenza il neo direttore sportivo Pino Aiello, il tecnico Antonio Foglia Manzillo, il responsabile dell'area tecnica Antonio Minadeo e l'addetto stampa della squadra Andrea Vertolo.
 
Un'occasione questa, per il neo arrivato Pino Aiello per presentarsi alla stampa ed ai tifosi. Il DS, che già in precedenza ha lavorato con l'attuale società, ha espresso grande volontà ed entusiasmo: "Sono qui per stabilizzare l'ambiente, lavorerò e mi impegnerò per ottenere quello che è l'obiettivo della squadra e della società, ovvero raggiungere la zona play off - ha continuato il direttore - avrei sicuramente potuto mostrare molto di più ciò che posso fare da inizio campionato ma nonostante ciò, penseremo al prossimo campionato che sarà un campionato di vertice". 
 
Dispiacere e rammarico nelle parole del tecnico rossoblu Foglia Manzillo per l'episodio a Francavilla che ha visto coinvolto l'attaccante classe '99 Augustus Kargbo il quale ha subito un brutto fallo. "Sono episodi che nel calcio non dovrebbero accadere, a prescindere dalla voglia di ottenere risultati sul campo - ha dichiarato il tecnico - sono molto dispiaciuto, vedere un ragazzo piangere non è una bella cosa". Sempre in merito alla questione Kargbo, pare che l'attaccante si stia riprendendo e probabilmente domani tornerà ad allenarsi sul campo insieme al resto della squadra, come ha inoltre spiegato Foglia Manzillo, non è sicuro che domenica possa giocare tra gli undici titolari a meno che non ci sia una totale ripresa. Per quanto concerne la partita contro gli alto-molisani, c'è tanta voglia di vincere e, sebbene sia una partita difficile anche a causa delle condizioni del campo, il mister è fiducioso nei confronti dei suoi. 
 
Ad intervenire poi è il responsabile dell'area tecnica Antonio Minadeo che, ha parlato della questione biglietti in vista del derby di domenica contro l'Agnone: "Abbiamo ridotto il prezzo dei tagliandi per tendere la mano ai tifosi ma non per una questione di tipo economico bensì per far sì che la squadra abbia grande sostegno - ha concluso - io da ex giocatore so che la curva piena, la presenza della tifoseria è un grande aiuto e dà tanta carica a chi scende ogni domenica in campo". Infatti, per la prossima partita tra Campobasso ed Agnone, la società ha ridotto il costo dei biglietti: 7 euro per la Curva Nord, 13 euro per la Tribuna centrale e quella laterale, 4 euro per le donne in qualsiasi settore e infine per gli over 65 5 euro. Nessuna variazione per quanto riguarda il settore ospiti che sarà a 10 euro.
 
Infine è intervenuto Andrea Vertolo, responsabile dell'area stampa e marketing che ha illustrato il progetto marketing che ha lo scopo di avvicinare imprenditori locali, anche di piccole e medie imprese, alla società rossoblu. Si tratta di uno sponsor plan, ovvero una nuova pianificazione del marketing attraverso un'apertura a nuove sponsorizzazioni. "Lo scopo è quello di partire da ora, in vista del futuro - ha spiegato Andrea Vertolo - e creare un gruppo solido di appassionati, investitori e tifosi per progettare la stagione prossima". Il progetto è alla portata di tutti, si parte da quote minime di 300 euro fino al Main Sponsor con la somma di 50.000 euro. Una società che vuole partire da zero per creare il futuro insieme. Ciò che si aspetta la società è una risposta positiva da parte della cittadinanza, una sorta di sponsorizzazione definita "amichevole".