LAURA VENITTELLI: "è UN ONORE POTER CONDIVIDERE IL RUOLO DI PARLAMENTARE CON LILIANA SEGRE" - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
sabato, 20 gennaio 2018
Laura Venittelli: "è un onore poter condividere il ruolo di Parlamentare con Liliana Segre"
Ieri, venerdì 19 gennaio, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato senatrice a vita la reduce dell'olocausto, Liliana Segre, "per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale". Una decisione apprezzata da molti italiani e per la quale l' Onorevole, Laura Venittelli, ha espresso un pensiero
"il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a 80 anni dall'emanazione delle vergognose leggi razziali volute dal regime fascista e a pochi giorni dal 73esimo anniversario della liberazione di Auschwitz, Giorno della Memoria, nominando senatrice a vita Liliana Segre, ebrea, deportata, donna che ha vissuto tutta una vita al servizio del ricordo e della testimonianza, ha rimesso alla dignità del mondo il nostro Paese. Dopo giorni di umiliazione per l’Italia a causa delle parole inaccettabili pronunciate dal candidato presidente del centrodestra in Lombardia, Fontana, che ha usato l’ignobile espressione “razza bianca” poi finita sui giornali di tutto il globo, è giunta forte, autorevole, costituzionalmente significativa questa nomina. Una scelta -prosegue l'Onorevole- che dice a tutti i popoli della Terra che l’Italia ripugna il razzismo. Che l’Italia è consapevole della tragedia che quel crudele regime ha prodotto nella storia d’Europa. Che l’Italia, soprattutto, non dimentica né ora e né mai. Viviamo tempi difficili: la democrazia non è acquisita una volta per tutte. I principi fondanti della nostra convivenza civile vanno difesi dai beceri attacchi quotidiani di chi propugna teorie sconfitte dalla storia e dalla scienza. Per me -conclude la Venittelli- è un onore immenso poter condividere il ruolo di Parlamentare della Repubblica italiana con la senatrice Liliana Segre".

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Isernia -  Un anno dopo le comunali cosa è cambiato? Isernia - Un anno dopo le comunali cosa è cambiato?
    A un anno dalle elezioni comunali di Isernia cosa è cambiato? Questo è l'interrogativo che si pone Comunitattiva. Il presidente Giuseppe Iglieri afferma di aver "assistito in questi mesi ad un corsa affannata che ha visto l’amministrazione in carica inseguire i problemi, spesso segnalati dai cittadini, senza...