Isernia- Blitz dei Carabinieri presso cantieri edili, tre imprenditori nei guai

Nell’ambito di un’attività finalizzata alla verifica del rispetto delle norme, in materia di tutela della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro, i reparti territoriali del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia e il personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma, hanno passato al setaccio varie località della provincia “pentra”. Tra Isernia e comuni limitrofi, sono stati tre gli amministratori responsabili delle imprese ispezionate, denunciati alla competente Autorità Giudiziaria, per violazioni alle norme in materia di infortuni sul lavoro e a quelle sulla regolarità occupazionale dei lavoratori dopo che circa una decina di operai  sono risultati irregolari. Si aggiunge, a ciò, anche la  contestazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa quindicimila euro.  Queste tipologie di operazioni, già da tempo condotte sul territorio dall’Arma dei Carabinieri, saranno ulteriormente intensificate con il preciso obiettivo di infrenare il cosiddetto fenomeno delle “morti bianche”,  che vedono spesso coinvolti lavoratori che a causa del mancato rispetto delle misure di sicurezza previste rischiano di perdere la vita o di subire gravi infortuni.