NUOVO BANDO PER LE BORSE DI STUDIO: CHI PUò FAR RICHIESTA? - Molise Web giornale online molisano
venerdì, 19 gennaio 2018
Nuovo bando per le borse di studio: chi può far richiesta?

È stato pubblicato, sul sito della Regione Molise, il secondo bando dell'anno accademico 2017-2018 per le borse di studio da destinare agli studenti Unimol, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Campobasso,  della Scuola Superiore per mediatori linguistici del Molise e del Conservatorio Statale  "Lorenzo Perosi". Era, infatti, lo scorso dicembre quando il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, attraverso un comunicato ha annunciato uno stanziamento aggiuntivo di 2 milioni per le borse di studio. La somma, così come ha spiegato il Governatore, sarà ripartita in tre anni accademici e il tempo per usufruire della prima di queste scadrà il prossimo 13 febbraio. 

Ma chi potrà approfittare dell'occasione? 

 Il secondo bando per le borse di studio 2017-2018 è aperto a coloro che, in occasione del primo, non sono risultati idonei o avevano una situazione economico-patrimoniale che superasse i vecchi parametri. E sì perchè se, per l'anno accademico corrente, è stato battuto il record di garantire a tutti gli idonei non solo l'esenzione tasse ma anche una somma in denaro non mancano i distratti le cui domande, per diverse ragioni, sono state escluse. Bisogna fare molta attenzione, invece, alla voce del bando relativa ai parametri Isee e Ispe perchè il limite massimo Isee da non superare è stato modificato da € 15.748,78 per l'anno 2015 a € 23 mila e quello Ispe da € 27.560,39 per l'anno 2016 a € 35.434.  La piccola regione, quindi, per definire chi, pur essendo capace e meritevole, è privo di mezzi ha spostato l'ago della bilancia dalla soglia minima consentita dalla legge nazionale .

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Superare le barriere architettoniche, stanziati 1,1 mln per il Molise Superare le barriere architettoniche, stanziati 1,1 mln per il Molise
    La Conferenza Unificata ha dato parere positivo alla proposta del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, di stanziare 180 milioni di euro a favore del superamento e all'eliminazione delle barriere architettoniche degli edifici privati. A breve il Ministro Delrio, firmerà il decreto interministeriale...