CAMPOBASSO. NUOVA STRUTTURA PER GLI ALUNNI DELL'ISTITUTO MONTINI CHE POTRANNO TORNARE A SCUOLA DI MATTINA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: CAMPOBASSO
giovedì, 28 dicembre 2017
Campobasso. Nuova struttura per gli alunni dell'Istituto Montini che potranno tornare a scuola di mattina
Subito dopo il 20 gennaio gli alunni dell'Istituto Montini di Campobasso, che stavano svolgendo lezione di pomeriggio dopo la chiusura di alcune aule a causa del cedimento parziale del solaio dell'istituto, torneranno a scuola di mattina e in una struttura nella zona industriale del capoluogo. Si tratta dell'edificio che è stato sede degli uffici dell’assessorato regionale alle Attività Produttive, immobile della ditta Pizzuto la stessa che effettuerà i lavori di adeguamento della struttura, per lo svolgimento delle attività didattiche, adattandola con aule, uffici, servizi ecc. È quanto stabilito dalla delibera di Giunta n° 272 del 21 dicembre 2017. Dopo la pubblicazione del 'Bando  esplorativo inteso al reperimento di strutture idonee per ospitare la popolazione scolastica' cinque sono state le ditte che hanno risposto e dopo un'analisi e la richiesta di integrazione da parte della commissione la scelta è caduta sulla struttura della ditta Pizzuto "valutata come struttura più idonea ad accogliere la popolazione scolastica". Il canone annuo omnicomprensivo sarà di 215mila euro, diviso in rate trimestrali anticipate, solo la prima rata sarà versata dal Comune al momento della consegna dell'immobile. Secondo il documento, inoltre, la ditta dovrà concludere i lavori entro il 20 gennaio 2018 e da allora gli alunni potranno tornare a scuola di mattina nella nuova sede.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Campobasso, la città dai consumi energetici più bassi d’Italia Campobasso, la città dai consumi energetici più bassi d’Italia
    Primato per il Molise per quanto riguarda l’energia elettrica. Infatti, secondo la classifica stilata da SosTariffe.it relativamente ai costi energetici più alti, i campobassani sono quelli che pagano meno rispetto al resto d’Italia. Infatti, il nostro capoluogo si piazza al primo posto con un costo annuale pari a 594.96...