UN RIGORE IN ZONA CESARINI REGALA UN PUNTO AI LUPI: JESINA – CAMPOBASSO 1-1 - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: SPORT :: CALCIO MOLISANO
domenica, 17 dicembre 2017
Un rigore in zona Cesarini regala un punto ai lupi: Jesina – Campobasso 1-1

di Marco Bruni

Jesi (AN). Il Campobasso conclude il suo 2017 con un pari conquistato di rigore allo scadere contro una Jesina ben organizzata e determinata a portare l’intera posta in palio a casa.

I molisani, però, non sono da meno e nonostante lo svantaggio, siglato poco prima della mezz’ora del primo tempo da Turdo, cercheranno in molte occasioni la via del gol.

Un Campobasso volenteroso ma inevitabilmente distratto dagli ultimi avvicendamenti tecnici avvenuti sia in panchina con il ritorno di Foglia Manzillo, sia sul fronte parco giocatori, dove sono stati messi in discussione quasi tutti i protagonisti del girone di andata.

Difficile capire a questo punto le strategie della società. Se da un lato si è dimostrato con le numerose operazioni in entrata la volontà di rinforzare la squadra, dall’altro non si comprende la decisione di lasciar partire, direzione Taranto, il faro, il pilastro, nonché il protagonista assoluto della squadra Stefano D’Agostino. Una scelta alquanto discutibile e difficilmente digeribile dalla tifoseria e da tutto l’ambiente.

L’arrivo di Benvenga e il ritorno di Balistreri dovrebbero comunque far dimenticare il fantasista e alzare notevolmente il tasso tecnico.

La cronaca: il Campobasso parte subito bene con Riberio protagonista in almeno due occasioni, una nei primissimi minuti e la seconda intorno al ventesimo, entrambe, però sventate dall’ottima e attenta retroguardia marchigiana.

Come spesso accade ultimamente in casa molisana, nel miglior momento, passa in vantaggio l’avversario: siamo intorno al 25° minuto quando Turdo approfitta di una distrazione difensiva, entra in area e sigla il vantaggio biancorosso.

La risposta del Campobasso si vede sul finire della prima frazione di gioco con la giovane promessa Kargbo, che lascia partire un bel tiro sfiorando la traversa.

Nel secondo tempo sono i molisani a fare decisamente la partita: numerose saranno infatti le occasioni create dagli ospiti ma quasi tutte senza successo. Quasi tutte, infatti, al 94° il direttore di gara, Sig. Simone Tarricone di Perugia, giudica irregolare una trattenuta ai danni del calciatore rossoblù Capozzi decretando la massima punizione.

Ad incaricarsi della battuta è Evacuo che trasforma con freddezza dagli undici metri rimettendo il risultato in parità.

Due minuti più tardi, al 96° e ultimo minuto di recupero, il Campobasso rischia addirittura il colpaccio con il neo acquisto Benvenga che sfiora la parte alta della trasversale mettendo i brividi

ai padroni di casa.

In sintesi un pareggio che può andar bene ad entrambe le compagini che serve sicuramente più al morale che alla classifica.

Come già più volte ribadito, a meno di stravolgimenti e di miracoli sportivi,  gli obiettivi di vittoria sono definitivamente ridimensionati al raggiungimento di un più abbordabile 5° posto distante appena un punto.

La serie D tornerà in campo domenica 7 gennaio 2018 quando il Campobasso sarà ospite della Sangiustese.

 

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Reining: il molisano Enrico Sciulli campione del mondo Reining: il molisano Enrico Sciulli campione del mondo
    Successo tutto molisano per le gare di reining, la disciplina dell'equitazione americana che oggi è diventata una vera e propria disciplina equestre che ha una posizione di rilievo nell'ambito dell'equitazione internazionale. A vincere il campionato del mondo il molisano Enrico Sciulli della Staffoli Horses,...