VIAGGIO IN SALENTO CON CANTINE SAN MARZANO, IL 15 DICEMBRE A VENAFRO CON AIS MOLISE - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: NEWS
martedì, 05 dicembre 2017
Viaggio in Salento con Cantine San Marzano, il 15 dicembre a Venafro con AIS Molise

Venerdì 15 dicembre, all'Enoteca La Golosa di Venafro in via Colonna Giulia 72/74, alle ore 20.00, la Puglia e in particolare il Salento delle province di Taranto e Brindisi, verranno raccontati attraverso i vini di Cantine san Marzano da un pugliese D.O.C., il Dott. Michele Mastropierro, affermato docente della nostra associazione ed eccellente comunicatore. Protagonisti di questa cena seminario proposta dalla Delegazione di Isernia dell'AIS Molise, sei super premiati vini di Cantine San Marzano, espressione del puro terroir salentino.  Infatti, Cantine San Marzano si dedica soprattutto a due grandissimi vitigni rossi pugliesi: il Primitivo e il Negroamaro. La sede di Cantine San Marzano si trova a San Marzano di San Giuseppe, in provincia di Taranto. Dal 1962, 19 vignaioli di San Marzano di San Giuseppe si sono consociati per valorizzare il proprio lavoro, fatto di tradizione, passione e sensibilità e unirlo alle tecniche moderne, con lo scopo di produrre vini che parlano di Puglia. Cantine San Marzano punta sulla tutela e la valorizzazione del patrimonio delle vecchie vigne ad alberello, ed è divenuta nel mondo sinonimo di Primitivo, ma tra le sue eccellenze troviamo anche i pregiati vitigni di Negroamaro, Verdeca, Moscatello Selvatico, Fiano Minutolo e Malvasia Nera. Il prossimo 15 dicembre a Venafro, la cena seminario organizzata dalla Delegazione di Isernia dell'Associazione Italiana Sommelier Molise, si aprirà con un vino da Verdeca per poi passare alla degustazione di due vini da Negroamaro e tre da Primitivo, con il Sessantanni Primitivo di Manduria DOP 2014, 4 Viti AIS 2018. La prima bottiglia di Sessantanni prodotta da Cantine San Marzano nasce nel 2003, dalla vendemmia del 2000, da una idea del presidente Cavallodeciso a recuperare e tutelare i vecchi alberelli, una forma di allevamento poco produttiva, specie per le piante più vecchie, ma in grado di regalare vini di grandissima ampiezza gustativa. Il Sessantanni 2014 ha avuto il massimo riconoscimento delle 4 viti nella Guida AIS 2018, assegnato a vini con punteggi compresi tra i 91 e 100 punti, eccellenti sotto il profilo organolettico e stilistico. I vini da Verdeca, Negroamaro e Primitivo che verranno degustati saranno accompagnati da succulenti piatti della tradizione molisana. Il costo della serata e della cena seminario:  è di 35,00 per i soci AIS, ed euro 40,00 per i non soci.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate