Carpinone: estorceva denaro a commercianti, arrestato pregiudicato. Controlli antidroga dei Carabinieri, raffiche di denunce e sequestri a Sesto Campano

Continuano le attività di controllo del territorio dei Carabinieri di Isernia. A Carpinone, i Carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un 30 enne, pregiudicato, originario di Torre del Greco (NA), in quanto colpevole di aver eseguiti attività estorsive ai danni di commercianti del napoletano con l'aggravante del metodo mafioso. L'uomo, che era già condannato ai domiciliari, in seguito ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Napoli, hanno accompagnato l'uomo presso la Casa Circondariale di Isernia. A Sesto Campano invece, i Militari della locale Stazione e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Venafro, hanno segnalato alle Autorità competenti, cinque persone, due 20enni della provincia di Ascoli Piceno, un 40enne di Caserta, un 25enne ed un 23enne di Marano di Napoli, tutti responsabili di detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Dopo le perquisizioni all'interno dell'auto, sono state rinvenute dosi di stupefacenti del tipo hashish e marijuana. A Pozzilli i Militari della stazione di Filignano sono stati fermati due giovani, un 20enne di origine rumena e un 30enne della provincia di Roma, in quanto trovati in possesso di dosi di hashish per un peso complessivo di circa 7 grammi. Infine, a Isernia i Militari della locale compagnia hanno segnalato un 18enne del capoluogo pentro, e un 22enne di origine nordafricana, trovati in possesso di involucri contenenti hashish e marijuana.