TERMOLI, POLEMICHE PER L'ARRIVO DI RENZI CON IL TRENO “DESTINAZIONE ITALIA” - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA
giovedì, 19 ottobre 2017
Termoli, polemiche per l'arrivo di Renzi con il treno “Destinazione Italia”

L’arrivo di Matteo Renzi a Termoli, in poco tempo ha suscitato grande rabbia tra i presenti alla stazione ferroviaria della città. Ad accogliere a braccia aperte l'ex Premir, il Presidente Frattura, la Fanelli e altri componenti del Pd molisano, anche qualche militante di partito, con tanto di bandiere. Appena sceso dal suo Destinazione Italia, è stato immediatamente scortato verso l'esterno per entrare in auto con direzione Campomarino. Non sono mancati, all'uscita della stazione, contestatori che hanno criticato Renzi, sottolineando anche la spesa sostenuta per affittare il famoso intercity, ben 400 mila euro.

Perché le contestazioni? Oltre a chi non condivide il pensiero politico del Pd, il malumore accompagnato da parole come buffone e ridicolo, sono da addebitarsi al comportamento non in linea con le dichiarazioni apparse in un articolo del 17 ottobre, di Lucrezia Clemente su la Repubblica.it, in cui Renzi afferma: "abbiamo fatto questo viaggio in treno per smettere di parlarci addosso ed entrare nei problemi veri degli italiani. La politica fatta in mezzo alla gente è tutta un'altra cosa. Parla dei problemi concreti, di come rilanciare l'industria, del terremoto, di agricoltura. Il senso del viaggio del Pd è quello di uscire dal chiacchiericcio del Transatlantico. È una campagna di ascolto". Affermazioni che facevano sperare in un Renzi che scendeva dal treno e che si tratteneva con i cittadini. Una visione sicuramente poetica che ha trovato una realtà ben diversa. Seppure la serata proseguirà vedendo l'ex Premier confrontarsi con alcuni lavoratori, la verità è che tutti quelli che erano presenti in stazione avrebbero voluto avere il diritto di essere ascoltati. Perchè una persona dovrebbe addirittura sostenere l’iniziativa del treno Pd attraverso la raccolta fondi presente sul sito, con la possibilità di fare donazioni da 5 a 50 euro? 

“Dai energia al treno!” uno slogan che dovrebbe essere sostituito dalla frase "Dai valore alle parole!"

-lc-

 

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate