MOLISE, APPROVATA LEGGE SU AUTISMO. FRATTURA "STRUMENTO DI AIUTO CONCRETO" - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
martedì, 17 ottobre 2017
Molise, approvata legge su Autismo. Frattura "strumento di aiuto concreto"

Disposizioni regionali in materia di disturbi dello spettro autistico e disturbi pervasivi dello sviluppo. Si è chiuso così l’iter procedurale di un importante dettato normativo, grazie al quale, sarà finalmente possibile superare l’idea di assistenzialismo istituzionale, considerando le persone diversamente abili come risorse positive per il singolo e l’intera comunità sociale.

“Uno strumento importante -ha affermato il governatore Frattura- a sostegno delle tante famiglie che ogni giorno nel nostro Molise in silenzio e spesso senza riferimenti si caricano di situazioni difficili e delicate. È un testo che ci avvicina a chi è stato lasciato solo troppo a lungo: impegni e doveri che avevamo assunto e che ora portiamo a compimento. A distanza di pochi mesi dall’approvazione in Giunta regionale, arriva il sì definitivo alla legge: ringraziamo tutte le forze politiche di Maggioranza e Opposizione per aver contribuito alla definizione di un percorso che avevamo assicurato ai genitori di bambini, ragazzi e adulti affetti dal problema".

Il nostro provvedimento – ha concluso il Governatore - nasce dal confronto e dall’ascolto delle famiglie che lo attendevano: sarà, ne siamo certi, uno strumento di aiuto concreto per tutelare l’integrazione sociale, scolastica e lavorativa delle persone affette da autismo, assicurando assistenza di natura sanitaria e agevolando le condizioni delle pari opportunità che vogliamo garantite a tutti i cittadini. Ci sosterrà per non lasciare nessuno indietro. Il Molise oggi ha fatto un passo avanti di grande valore”.

Soddisfazione anche per il consigliere Nunzia Lattanzio: un segnale importante per tutti coloro che, a vario titolo, debbono, ogni giorno, confrontarsi con grandi difficoltà. In brevissimi tempi, l’attuale Governo regionale è riuscito a licenziare norme di alto valore sociale. Dopo la legge sull’istituzione dei registri di patologie di rilevante complessità, è stato definito un altro importante passaggio verso una migliore qualità di vita ed una maggiore inclusione sociale dei cittadini. Ringrazio sentitamente l’assise regionale per aver reso possibile il raggiungimento di questo risultato, mostrando sensibilità  rispetto a temi così delicati”. 

Una giornata che ha visto anche l'approvazione della della nuova legge di iniziativa della Giunta regionale a tutela della salute umana, dell’igiene pubblica, dell’ambiente e degli animali. Con l’approvazione in Aula della misura legislativa, la Regione Molise compie un passo in avanti rispetto alla tendenza, degli ultimi decenni, a riconoscere gli animali, in particolare quelli da compagnia, come soggetti senzienti. La legge, va ad inserirsi in un quadro normativo regionale e nazionale che intende dare maggiore dignità e tutela agli animali d’affezione e non, attraverso una intensificazione di norme. Nella regione Molise, la necessità di legiferare in materia era particolarmente sentita, visto il cospicuo patrimonio faunistico selvatico e le numerose specie in via di estinzione presenti sul territorio, tra cui l’orso bruno marsicano. “E’ passato del tempo, ma ce l’abbiamo fatta! Anche i nostri animali d’affezione – ha commentato la Presidente Lattanzio - potranno godere di norme a supporto della propria salute”

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Riforma Costituzionale: il comitato per il Riforma Costituzionale: il comitato per il "no" si mobilita
    In una nota inviata agli organi di stampa, il Comitato molisano per il "no" alla riforma costituzionale, costituitosi già da febbraio, illustra quali sono le motivazione di netta contrarietà alla riforma, che derivano da problemi di merito e di metodo. “Era tempo – si legge nel comunicato –...