UNA CICLOVIA DEL MARE ATTRAVERSERà I QUATTRO COMUNI DELLA COSTA DEI DELFINI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: TERMOLI
martedì, 25 luglio 2017
Una Ciclovia del Mare attraverserà i quattro comuni della Costa dei Delfini
Per la gioia dei ciclisti e degli amanti delle due ruote residenti sulla costa e non, presto una lunga pista ciclabile collegherà i quattro comuni della Costa dei Delfini: Campomarino, Termoli, Petacciato e Montenero. É stato firmato questa mattina a Campobasso il protocollo d'intesa tra la Regione Molise e i rappresentanti dei quattro comuni che saranno attraversati dalla futura Ciclovia del Mare.
I quattro sindaci si sono così uniti al fine di realizzare un progetto che mirasse alla valorizzazione del sistema diffuso del mare attraverso la mobilità turistica sostenibile. 
“La sigla del protocollo d’intesa per la realizzazione della ciclovia del mare è un passo importantissimo per Termoli e per tutti e quattro i comuni costieri della Costa dei Delfini – ha detto il sindaco Sbrocca – costituisce infatti non solo un nuovo servizio che si dà ai nostri cittadini amanti dello sport e della natura ma permette un ulteriore collegamento del Molise alle altre regioni adriatiche, quali l’Abruzzo, le Marche e l’Emilia Romagna, che già da tempo fanno turismo grazie anche allo sviluppo di ciclovie. La pista ciclabile consentirà infatti di collegare Campomarino a Montenero di Bisaccia passando da Termoli e Petacciato ma, attraverso ulteriori interventi che sono già in fase di progettazione, permetterà di favorire il turismo anche dalla prima area collinare immediatamente a ridosso della costa. La ciclovia del mare rappresenta anche un elemento di attrazione per il turismo sostenibile ed un esempio di sistema che la Costa dei Delfini sta già dando”.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Festa dell'Europa: il messaggio dell'europarlamentare Aldo Patriciello Festa dell'Europa: il messaggio dell'europarlamentare Aldo Patriciello
      In occasione della ricorrenza della Dichiarazione Schumann del 9 maggio 1950, Festa dell’Europa, l'europarlamentare molisano e membro del Gruppo Ppe al Parlamento Europeo, Aldo Patriciello : “Penso che il miglior modo di celebrare la Festa dell’Europa sia svuotarla di retorica e riempirla di idee, progetti...