"NO AGLI IMMIGRATI IN MOLISE": FLOP DEL CENTRODESTRA. PIù SIGLE CHE PERSONE IN PIAZZA PREFETTURA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA
Momenti di tensione tra il Movimento dei Forconi e i partiti di centrodestra
"No agli immigrati in Molise": flop del centrodestra. Più sigle che persone in Piazza Prefettura
Oggi in Piazza Prefettura si sono riuniti un centinaio di militanti e simpatizzanti della coalizione di centrodestra per rimarcare il loro incondizionato dissenso contro l'accoglienza business degli immigrati. Presenti Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con Salvini, Idea-Federazione delle Libertà e Direzione Italia. A sostegno dell'iniziativa vari dirigenti politici, sindaci e amministratori del territorio regionale: Giacomo Papa,  portavoce regionale di Forza Italia, Filoteo Di Sandro, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, l'ex presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis, l'ex consigliere regionale Quintino Pallante, i consiglieri comunali di Termoli Basso Antonio Di Brino e Michele Marone, il sindaco di San Giacomo degli Schiavoni Costanzo Della Porta, il sindaco di Conca Casale Luciano Bucci e l'esponente di Forza Italia Pier Luigi Lepore. Tra i presenti in piazza anche il Presidente Regionale del Guerriero Sannita Giovanni Muccio. A rappresentante IDEA c'era Rosario de Matteis e Mario Colalillo coordinatore provinciale di campobasso. Stupisce l'assenza dei consiglieri regionali di centrodestra e del Movimento Sovranista di Carlo Perrella. Un fatto che dimostra, semmai ce ne fosse bisogno, l'allontanamento di quest'ultimo dalla coalizione di centrodestra dopo il sostegno dato al Sindaco di Bojano Marco Di Biase. Non sono mancati momenti di tensione che hanno visto protagonisti un esponente del Movimento dei Forconi e alcuni militanti dei partiti promotori della manifestazione. Inoltre, una loro delegazione è stata ricevuta dal Prefetto di Campobasso. Tra le problematiche oggetto di contestazione e ribadite al tavolo prefettizio l'apertura del centro di accoglienza previsto a San Giuliano di Puglia che ospiterà dai 500 ai 1200 immigrati. Questione intorno la quale sempre più amministrazioni comunali stanno manifestando contrarietà. Anche il consiglio comunale di Colletorto, riunitosi ieri, ha posto la sua unanime contrarietà alla paventata e sempre più concreta ipotesi di apertura di centro Hub regionale.
Una manifestazione, quella contro l'attivazione incontrollata dei centri di accoglienza straordinari, che giunge in ritardo rispetto al fenomeno che è di diritto entrato come fatto storico e non più come elemento emergenziale. L'italia, il Molise incluso, ha la possibilità di dotarsi dello strumento SPRAR, l'unico mezzo in grado di garantire legalità e reali attività di integrazione nel tessuto socio-economico tra le comunità accoglienti.
video protesta dei leader dei Forconi alla manifestazione

In Evidenza

Ultimi Eventi

Ultimi Video

ELENCO VIDEO

Notizie Correlate