LA CAMERA APPROVA LA MANOVRA DEL 34-BIS CHE COMMISSARIA LA SANITà MOLISANA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA
mercoledì, 31 maggio 2017
La camera approva la Manovra del 34-bis che commissaria la sanità molisana

L'on. Danilo Leva non vota la fiducia, si per l' on. Laura Venittelli

Roma - Unico caso in italia dove la Sanità, di una Regione, viene commissariata a vita. Il Governo mette la fiducia sulla Manovra DDL 4444-A, l'MDP dell'onorevole Danilo Leva abbandonano l'aula "ci siamo assentati sia per l'avallo alla privatizzazione del sistema sanitario della mia regione contenuto nell'articolo 34-bis e sia  per la reintroduzione dei voucher dopo la neutralizzazione di un referendum chiesto da milioni di cittadini italiani", l'onorevole Laura Venittelli vota la fiducia "ho votato a favore della Manovra perchè è previsto il risarcimento per le vittime si San Giuliano di Puglia da me fortemente voluto". Il governo ottiene la fiducia con 315 voti favorevoli e 142 contrari, ora rimane il passagio al senato ma tutto fa presagire che il risultato sia identico.
Articolo 34-bis (Programma operativo straordinario della regione Molise). L'articolo mira a ricondurre la gestione nell’ambito dell’ordinata programmazione sanitaria e finanziaria in considerazione della necessità di assicurare la prosecuzione dell'intervento volto ad affrontare la "grave situazione economico-finanziaria e sanitaria" della regione e a ricondurre la gestione nell'ambito dell'ordinata programmazione sanitaria e finanziaria, anche al fine di adeguare i tempi di pagamento al rispetto della normativa dell'Unione europea.
In tal senso si tiene conto del contributo di solidarietà interregionale riconosciuto dalla Conferenza Stato Regioni di 30 milioni di euro per l'anno 2015, di 25 milioni di euro per l'anno 2016 e di 18 milioni di euro per l'anno 2017. L'articolo prevede che il commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario del Molise dia esecuzione al Programma operativo straordinario 2015-2018 recepito con decreto a settembre 2016 dallo stesso commissario. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate