IL CROWDFUNDING PER SOSTENERE ANTICHE TRADIZIONI - Molise Web giornale online molisano
giovedì, 18 maggio 2017
Il crowdfunding per sostenere antiche tradizioni
di Miriam Iacovantuono
 
Si chiama crowdfunding ed è una raccolta di fondi, per lo più tramite Internet, attraverso piccoli contributi di gruppi molto numerosi che condividono un medesimo interesse o un progetto comune oppure intendono sostenere un'idea innovativa.  Il finanziamento collettivo si può riferire a iniziative di qualsiasi genere, dall'aiuto in occasione di tragedie umanitarie, al sostegno all'arte e ai beni culturali, al giornalismo partecipativo, fino all'imprenditoria innovativa e alla ricerca scientifica. Questa iniziativa abbatte le barriere tradizionali dell'investimento finanziario e negli ultimi anni, sempre più spesso è stato invocato come una sorta di panacea per tutti i mali e un'ancora di salvezza per le economie colpite dalla crisi finanziaria. Lo scorso anno è partito il progetto Rock Samnium, la raccolta fondi di crowdfunding per finanziare il proseguo degli scavi archeologici al teatro di Pietrabbondante, un'iniziativa che ebbe grande successo non solo in Molise, ma anche oltre i confini regionali. Quest'anno l'idea del crowdfunding è legata alla transumanza, quella della famiglia Colantuono di Frosolone (IS) che, da oltre sei generazioni, ogni anno alla fine del mese di maggio riporta la mandria di oltre 500 capi di bovini, dal tavoliere delle Puglie verso i pascoli montani molisani lungo i tratturi, per poi rientrare nel mese di ottobre. Una raccolta fondi, dunque, per contribuire a mantenere in vita  questo antico rito agropastorale e l'antica tradizione della transumanza.
Un'iniziativa tutta moderna che però diventa un "rimedio" per far rivivere antiche tradizioni, soprattutto quelle che pur avendo una particolare importanza non godono di riconoscimenti o finanziamenti pubblici, come la stessa transumanza della famiglia Colantuono per cui è stata avviata la Candidatura UNESCO al Patrimonio culturale immateriale presso il MIBACT, per l'importante testimonianza di saperi e sapori antichi, nella straordinaria continuità della tradizione garantita dalla passione e dall’impegno solenne della stessa azienda familiare da oltre 300 anni.
Un modo, dunque, anche per riscoprire antichi mestieri, per portare avanti iniziative legate a tradizioni passate e che hanno tanto da insegnare e far conoscere e l'attivazione del crowdfunding aiuterebbe a portare avanti progetti culturali e di tradizioni che rischierebbero di rimanere nel dimenticatoio. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate