COMUNE DI CAMPOBASSO. PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA IN ROSA APPENA DOPO IL CORPUS DOMINI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: CAMPOBASSO
giovedì, 18 maggio 2017
Comune di Campobasso. Prima assemblea della Consulta in rosa appena dopo il Corpus Domini
di Laura D'Ambrosio
Una conquista tutta in rosa quella dell'istituzione della Consulta Femminile per le Pari Opportunità fortemente voluta dall'Assessore alle Pari Opportunità Emma de Capoa e dal Presidente della Commissione Cultura, con delega alle Pari Opportunità, Giovanna Viola. "Un risultato sicuramente positivo che mira a dare voce alle donne, alle loro esigenze e criticità - dichiara soddisfatta l'assessore de Capoa - rappresenta un importante strumento volto ad affrontare e a cercare di risolvere quelle che sono le problematiche della condizione femminile presenti sul territorio, anche al fine di eliminare tutti quegli ostacoli che si frappongono nel raggiungimento di quell'effettiva eguaglianza sancita anche dall'art. 3 della Costituzione". 
L'approvazione dello statuto e del regolamento della Consulta, avutasi nella seduta dell'assise del 15 maggio scorso, arriva a compimento di un percorso di analisi e di studio delle altre realtà consultive in rosa presenti in Italia, durato più di sei mesi, al fine di creare uno strumento adeguato a quelle che sono le reali esigenze presenti nel comune capoluogo. 
Si tratta di un coro in rosa a più voci che abbraccia rappresentanze dell'associazionismo attive sul territorio da almeno un anno, del mondo sindacale, della scuola, della politica, delle forze dell'ordine e degli albi professionali.
"La Consulta è sicuramente il risultato di un lavoro di squadra di tutta la Commissione e che ha visto una comunione d'intenti di maggioranza e opposizione. Essa rappresenta sicuramente un importante luogo di confronto, ma soprattutto un motore di idee, progetti e soluzioni volto a far fronte alle difficoltà al femminile in tutti gli ambiti sociali - spiega il presidente della Commissione Pari Opportunità Giovanna Viola - Non si tratta quindi dell'ennesimo carrozzone politico ma di un'importante azione da parte dell'amministrazione comunale a salvaguardia e a tutela delle donne come persone e come cittadine".
Appena dopo il Corpus Domini, il Presidente del Consiglio Comunale provvederà a convocare la prima assemblea che vedrà partecipi tutti i rappresentanti della Consulta. Nel corso della riunione saranno illustrati i compiti dell'organo e eletto l'esecutivo che comincerà ad operare già a partire dal prossimo settembre. 
 
 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Ultimi Video

ELENCO VIDEO

Notizie Correlate